Bar Stories on Camera: il mito Campari incontra il mito del bar

Il 3 ottobre, presso gli spazi della Galleria Campari, è stata inaugurata l’esposizione Bar Stories on Camera, curata congiuntamente da Galleria Campari e Magnum Photos. La rassegna ripercorre il mito di Campari e del bar, tra fotografie d’epoca, cimeli e opere di design, sancendo l’incontro tra un luogo proverbiale di socialità, di svago, di espressione artistica e il Bitter Campari, habitué inconfondibile, fin dal 1860, di questo sfaccettato universo. 

IL POTERE DELLA FOTOGRAFIA

La collezione fotografica riunita per l’occasione rappresenta il cuore pulsante della mostra: 48 immagini tratte dall’Archivio Storico Galleria Campari si alternano a 42 scatti firmati da 24 fotografi internazionali della celebre agenzia Magnum Photos, tra cui Robert Capa, Elliott Erwitt, Martin Parr e Ferdinando Scianna.

Come ha spiegato, in apertura di rassegna, il Direttore di Galleria Campari, Paolo Cavallo, le due raccolte, pur essendo caratterizzate da esigenze diverse (più “commerciali” quelle dell’Archivio Campari, più “artistiche” quelle di Magnum Photos), creano un intrigante filo conduttore. Avventurandosi tra le pellicole dell’esposizione, lo spettatore finisce così per immergersi in un mosaico di storie, accomunate dallo stesso denominatore: il mondo del bar con le sue insegne vintage e i suoi ospiti, dai più comuni avventori alle icone del Novecento restituite dal suggestivo bianco e nero dei fotografi che hanno segnato un’epoca.

LE TAPPE DI UN VIAGGIO SUGGESTIVO

Il viaggio di Bar Stories si snoda lungo tre aree tematiche. La prima sezione, Sharing Moments, espone scatti estemporanei provenienti sia dall’Archivio Galleria Campari che da Magnum Photos, immortalando il rito del caffè e quello dell’aperitivo, tra momenti di vitale convivialità e di più intima riflessione.

La seconda sezione, Bar Campari, presenta una serie di scatti storici dell’Archivio Galleria Campari dedicati ai “Bar Campari” nelle loro molteplici forme: le prospettive dello storico Caffè Campari di inizio 1900 dialogano, attraverso una macchina fotografica che diventa anche macchina del tempo, con gli allestimenti sulle spiagge e i battelli di rinomate località di villeggiatura negli anni Sessanta, riportando in vita l’Italia, frizzante e spensierata, del boom economico.

La terza tappa è quella delle Icons celebrate da Magnum Photos: qui salgono in cattedra gli scrittori (Ernest Hemingway), gli artisti (Pablo Picasso), le star di Hollywood (Marylin Monroe) ritratti al bancone mentre conversano o sorseggiano il loro drink preferito. Il Camparino in Galleria e il bar del Waldorf-Astoria diventano essi stessi personaggi, oltre lo sfondo e la cornice, raccontando storie ed evocando ricordi.

I RICORDI DI CAMPARI

Bar Stories on Camera riserva anche molto altro: ai tre filoni principali se ne aggiunge un quarto, destinato alle Campari Memories che propone una nutrita selezione di ricettari e libri sui cocktail, tra cui il classico Bartenders Guide di Jerry Thomas (1887), insieme a ephemera originali, alcuni dei quali inediti: menu, tool per la miscelazione, locandine e, ancora, oggetti pubblicitari vintage.

APERTURA AL PUBBLICO

Bar Stories on Camera è visitabile tutti i weekend, dalle 10.30 alle 18.00, fino al prossimo 30 aprile, presso la Galleria Campari di Viale Antonio Gramsci 161, a Sesto S. Giovanni.

Acquista qui il tuo biglietto, scegliendo l’opzione “ridotto”: sarà sufficiente mostrare questa Newsletter all’ingresso per entrare con il tuo ingresso agevolato. 

I nostri Spirits

Caricamento...
Cocktails
by Rare Spirits

Rare Spirits ha selezionato per te alcuni dei più famosi cocktail, rivisitandoli grazie ai distillati della sua collezione.
Scopri subito le ricette.


Seleziona il paese di spedizione
close

Accedi

Bentornato