Caricamento...

Montelobos Tobalá

Montelobos Tobalá è uno straordinario mezcal che prende il nome dalla pianta di agave con la quale è prodotto: la tobala, una delle più rare. Tobalá è inoltre il primo mezcal certificato proveniente da Puebla, collocandosi all’interno di un progetto di recupero e valorizzazione della storia del mezcal. Montelobos Tobalá è un distillato sofisticato che unisce la tradizione a un innato desiderio di sperimentare nuovi sapori.

 0,00 
Momentaneamente non disponibile
Formato: 0.70 l
Gradazione: 46.8% vol.
Come gustarlo: Da sorseggiare nella tradizionale “copita”, per assaporarne tutta la complessità e particolarità.
Origine: Messico (Sierra Madre)
Gusto
Ricco, con sentori di basilico, noce macadamia, fico arrostito e tartufi. Anche il finale è vario con richiami alla frutta secca, al cuoio, alla mela e ai canditi.

L’eredità Montelobos

La storia e l’esperienza dei mezcal artigianali Montelobos si basano su una tradizione secolare e sulla pura ricerca della perfezione. Per realizzare Montelobos Tobalá, Iván Saldaña Oyarzábal, uno tra i massimi esperti internazionali dell’agave e dottore in botanica, ha unito le sue conoscenze all’approccio visionario di un grande maestro del mezcal: Don Aaron Alva, coltivatore e lavoratore delle più rare varietà di agave della regione.

La terra dell’agave e dei lupi

Il mezcal Montelobos Tobalà viene prodotto a San Nicolas Huajuapan, nello stato di Puebla, partendo dall’agave coltivata dalla famiglia Alva. Dopo un periodo di crescita della pianta di almeno 12 anni e la raccolta effettuata a mano, l’agave viene trasportata in un luogo apposito per iniziare la cottura nei tradizionali forni interrati in mattone. La specie che dà vita a Tobalá è l’omonima, rara, variante di agave.

Il metodo Montelobos

I mezcal Montelobos, tra cui Tobalá, sono prodotti attraverso una procedura rigorosa e sostenibile, con agave biologicamente certificata al 100% e senza ricorrere all’uso di pesticidi e di erbicidi. Tobalá nasce in particolare da questi passaggi: dopo la cottura nei forni interrati e la macinatura meccanica per ricavare fibre e succo, avviene la fermentazione dell’“aguamiel”, ossia della linfa della pianta di agave. La fermentazione ha luogo in vasche di terracotta all’aperto, con utilizzo esclusivo di lieviti indigeni, allo scopo di far risaltare maggiormente la parte aromatica e più vegetale, intrinseca dell’agave, e per evitare che prevalga la sua parte affumicata. Il liquido fermentato va poi incontro a una doppia distillazione in pot still di rame riscaldati da legna ardente.

Il suo modo di raccontarsi

Montelobos Tobalá si presenta alla vista cristallino, con richiami al platino brillante. Al naso rivela sentori di limone, pepe e pera a cui si mescolano toni più audaci e affumicati. La sorprendente esperienza olfattiva viene completata da un gusto che passa dal basilico alla noce macadamia, dal fico arrostito ai tartufi. Anche il finale è vario con richiami alla frutta secca, al cuoio, alla mela e ai canditi.

Un’esperienza da sorseggiare

La sofisticata composizione di Montelobos Tobalá si apprezza senza fretta, sorseggiando questo prezioso mezcal nella classica “copita” messicana.

Una collezione di riconoscimenti

I mezcal Montelobos hanno già ricevuto una Double Gold Medal alla San Francisco World Spirits Competition nel 2013 e nel 2017. Hanno ottenuto 5 STARS dalla Difford’s Guide nel 2015 e diverse segnalazioni dal prestigioso magazine di settore, Drinks International, tra cui il titolo di “First Top Trending Brand in the best bars of the world” nel 2019. 

Caricamento...
Seleziona il paese di spedizione
close

Accedi

Bentornato